Sanità

Milano

/

03/05/2022

Milano: gli hacker mettono fuori uso i sistemi informatici degli ospedali. Tecnici al lavoro

CONDIVIDI

Sistemi informatici ko a causa di un attacco hacker alle strutture ospedaliere e territoriali delle ASST Fatebenefratelli Sacco. A confermare ufficialmente la notizia è la Regione Lombardia nel sito ufficiale del “Pirellone” di Milano. L’attacco che ha messo fuori uso tutto il sistema informatico ha coinvolto tutte le sedi aziendali come Buzzi, Meloni e 33 sedi territoriali. Dalla Regione spiegano che l’entità dell’attacco informatico non consente, al momento, di prevedere con certezza quando i sistemi saranno ripristinati.

“Tutti gli specialisti competenti stanno operando per tentare un ripristino dei sistemi che, tuttavia, stante l’entità, la portata e l’estensione, non ha al momento tempi definibili. – spiegano in Regione -. Sono stati allertati anche i servizi di sicurezza informatica regionali e la Polizia postale, che hanno inviato sul posto i propri specialisti per supportare le attività dei tecnici. Sarà anche presentata denuncia agli organi competenti”.

A causa di queste problematiche tecniche all’infrastruttura informatica aziendale, ieri, lunedì 2 maggio e oggi, martedì 3 maggio, i Pronto Soccorso e i Punti Prelievo dei presidi ospedalieri dell’ASST Fatebenefratelli Sacco (Fatebenefratelli, Sacco, Buzzi e Melloni) saranno in grado di accettare gli accessi dei pazienti in maniera limitata e solo attraverso modulistica cartacea.

Areu ha pertanto già provveduto a dirottare tutte le emergenze su altri presidi ospedalieri milanesi. Saranno comunque garantite le visite prenotate. Per gli stessi motivi potranno verificarsi disagi anche nelle erogazioni delle prestazioni ambulatoriali negli ospedali e presso le sedi territoriali. Le visite ambulatoriali prenotate e le attività di pre-ricovero sono comunque garantite.

“I danni dell’attacco informatico – spiega la Regione Lombardia in una nota – sono stati mitigati dalle azioni che l’ASST ha messo in atto nei mesi scorsi per innalzare il livello di sicurezza dei servizi attraverso l’implementazione di tecnologie specifiche e di procedure di backup adeguate. Tutte le ASST hanno ovviamente innalzato da tempo il livello di sicurezza informatica della propria infrastruttura attraverso interventi tecnologici mirati, il coordinamento con Aria Spa per la condivisione di servizio e ‘best practice’ e con iniziative di formazione e sensibilizzazione al personale dipendente”.

In buona sostanza i tempi di ripristino relativamente limitati sono stati resi disponibili “grazie alla notevole professionalità dimostrata dal personale tecnico dell’ASST, al supporto specialistico fornito tempestivamente da Aria Spa e al coordinamento con gli uffici regionali. Non sono state interessate altre strutture ospedaliere”.

E.F.M.

28/09/2022 

Cronaca

Attimi di panico in stazione Gorla: ragazza di 20 anni tenta il suicidio

Ieri pomeriggio alla stazione Gorla è andato purtroppo in scena un tentato suicidio di una ragazza […]

leggi tutto...

28/09/2022 

Appuntamenti

In pausa pranzo si va al Castello Sforzesco? Il mercoledì dalle 13 alle 13.30

Il Castello Sforzesco , da oggi e fino al 9 di novembre, propone una pausa diversa […]

leggi tutto...

27/09/2022 

Economia

Economia – Exor lascia piazza Affari, ora è quotata solo ad Amsterdam

Economia – Exor lascia piazza Affari, ora è quotata solo ad Amsterdam “A seguito degli annunci […]

leggi tutto...

27/09/2022 

Lavoro

Iniziativa di WeMi per cercare colf e badanti: open day il 28 settembre

Ritornano gli open day di WeMi Tate Colf Badanti. Mercoledì 28 Settembre il servizio WeMi Tate […]

leggi tutto...

27/09/2022 

Economia

Atm e bonus trasporti a disposizione: puoi attivarlo entro il 28 settembre

È possibile richiedere un bonus trasporti di 60 euro per l’acquisto di un abbonamento ai mezzi […]

leggi tutto...

27/09/2022 

Cronaca

Ferrari vs auto della Polizia: incidente spettacolare in centro a Milano, senza gravi conseguenze

Spettacolare incidente senza gravi conseguenze in centro di Milano dove una pattuglia della Polizia locale, che […]

leggi tutto...
Privacy Policy Cookie Policy