23/12/2022

Milano – Più verde e 40 milioni per le case popolari. Le condizioni poste a Milan e Inter per il nuovo San Siro. E la maggioranza si spacca

CONDIVIDI

Milano – Più verde e 40 milioni per le case popolari. Nuove condizioni poste a Milan e Inter per il nuovo stadio. E la maggioranza si spacca

E’ stato approvato dal Consiglio comunale di Milano l’ordine del giorno presentato dalla maggioranza di centrosinistra che pone nuove condizioni a Inter e Milan per la realizzazione del nuovo stadio.

“L’ordine del giorno – spiega l’Ansa – ” invita il sindaco e la giunta, tra le altre cose, a garantire la natura popolare di accesso allo stadio e pertanto considerare un aumento della capienza (con particolare attenzione ai settori con biglietti a basso costo) rispetto a quanto proposto dalle squadre, considerando come obiettivo ottimale il numero di 70.000 posti; a prevedere un consistente aumento della superficie di verde fruibile rispetto alla situazione attuale in modo che il verde rappresenti almeno il 50% di superficie rispetto al totale dell’area oggetto di intervento; a finanziare un piano di interventi di importo superiore a quanto inizialmente proposto, con l’obiettivo di poter destinare una quota pari almeno a 40 milioni di euro, reperita attraverso una definizione di oneri di urbanizzazione (non direttamente assorbiti all’interno del progetto stadio), per dare attuazione a progetti ricadenti sui quartieri limitrofi e non sull’area oggetto della trasformazione”.

Sul tema la maggioranza si è spaccata. I tre consiglieri di Europa Verde, Carlo Monguzzi, Francesca Cucchiara e Tommaso Gorini, tre consiglieri del Pd (Alessandro Giunti, Simonetta D’Amico e Rosario Pantaleo) e uno della Lista Sala, Enrico Fedrighini, hanno infatti bocciato l’ordine del giorno, perché favorevoli mantenimento del Meazza.

“Il dato politico è che l’ordine del giorno sarebbe passato anche senza il voto a favore delle opposizioni e le astensioni – ha dichiarato, ripreso dall’Ansa, il capogruppo del Pd Filippo Barberis – “È stata una votazione difficile ma in cui la maggioranza ha difeso la sua autonomia”. “Questo ordine del giorno va nella direzione di una continuità del procedimento in corso che è partito tre anni fa e di un miglioramento, per arricchire la proposta delle squadre in modo significativo – ha aggiunto l’assessore alla Rigenerazione urbana Giancarlo Tancredi in aula -. Tra questa seduta del consiglio comunale e la delibera di giunta sull’interesse pubblico del nuovo progetto dello stadio dovremo confrontarci ancora con le squadre per il recepimento di queste proposte”.

 

27/01/2023 

Territorio

Milano – Iniziato lo sciopero dei mezzi pubblici: Info e fasce garantite

Milano – Iniziato lo sciopero dei mezzi pubblici: Info e fasce garantite Venerdì 27 gennaio il […]

leggi tutto...

27/01/2023 

Cronaca

Milano – Rapine a raffica nella stessa catena di prodotti di bellezza: arrestati due italiani, prendevano il reddito di cittadinanza

Milano – Rapine a raffica nella stessa catena di prodotti di bellezza: arrestati due italiani, prendevano […]

leggi tutto...

27/01/2023 

Appuntamenti

Milano – Oggi è il Giorno della Memoria: ecco tutti gli appuntamenti

venerdì 27 gennaio, Giorno della Memoria, la città ricorderà tutte le vittime dei campi sterminio e […]

leggi tutto...

26/01/2023 

Cronaca

Milano – Il Trapper Baby Gang condannato a 4 anni per rapina

Milano – Il Trapper Baby Gang condannato a 4 anni per rapina Condannato a oltre 4 […]

leggi tutto...

26/01/2023 

Territorio

Verso le Olimpiadi Milano-Cortina: on-line le piste presenti e tutte le Info per gli amanti degli sport della neve. Ecco dove trovarle

Verso le Olimpiadi Milano-Cortina: on-line le piste presenti; le difficoltà e nuove Info per gli amanti […]

leggi tutto...

26/01/2023 

Cronaca

Milano – Difende una donna da uno scippo in piazza Gae Aulenti e viene accoltellato. Portato in ospedale

Milano – Difende una donna da uno scippo e viene accoltellato alla gamba. Portato in ospedale […]

leggi tutto...
Privacy Policy Cookie Policy