Milano

/

07/06/2022

Bonus condizionatori: non è un miraggio ma una buona risposta al caldo che avanza

Cos'è, come richiederlo e a chi rivolgersi per scegliere in modo consapevole e usufruire delle detrazioni

CONDIVIDI

Secondo le proiezioni climatiche sul lungo periodo del Centro Europeo per la Previsione Meteorologiche a medio Termine di Reading (UK) è in corso l’avanzata delle correnti sub-tropicali, provenienti dal Nord Africa, che continuerà a regalarci un’estate milanese afosa e con temperature sopra la media.

La Lombardia, già provata dalla scarsità di pioggia invernale e dalla siccità del Po nella pianura padana, è quindi fra le regioni italiane più bersagliata dall’anticiclone africano Hannibal.

Questo sta provocando un aumento delle vendite di condizionatori a Milano come ci confermano Assoclima, Associazione Costruttori di Sistemi di Climatizzazione, e Custom Sales, un’azienda termoidraulica molto attiva nel Nord Italia. 

Basti pensare che le vendite stagionali di climatizzatori in pompa di calore per raffrescare gli ambienti in estate, ma anche riscaldarli d’inverno, sta subendo una vera e propria impennata complice l’innalzamento delle temperature e la proroga delle detrazioni fiscali per l’efficienza energetica e la ristrutturazione edilizia (Legge di Bilancio 2022).

Condizionatori: quali scegliere?

Per ottimizzare i consumi, è meglio optare per un condizionatore non a potenza on/off, ma con un condizionatore inverter a potenza variabile che gestisce l’erogazione del flusso, a seconda della temperatura reale dell’ambiente in cui si trova.

La tecnologia inverter, oltre a farci risparmiare sul consumo di energia elettrica, ci assicura una temperatura costante e più confortevole, oltre a creare meno rumore

Nella scelta del condizionatore, oltre all’inverter, è consigliabile valutare attentamente anche:

  • il posizionamento degli split e del motore;
  • la classe energetica;
  • la presenza del Wi-Fi;
  • la funzione di deumidificazione;
  • la potenza del clima.

Per evitare scelte affrettate, è meglio affidarsi ad un tecnico certificato f-gas e richiedere un sopralluogo accurato ed un’analisi progettuale che non si basi solo sul mero calcolo del rapporto BTU/ mq, ma sull’impianto nella sua interezza e anche su fattori secondari, come l’esposizione della casa e sul grado di comfort che intendiamo ottenere

Bonus Condizionatori: come funziona e cosa è cambiato?

Installando un impianto di climatizzazione è possibile usufruire del:

  • 50% per l’acquisto di un condizionatore a risparmio energetico abbinato ad una ristrutturazione edilizia ordinaria (Bonus Casa, prorogato sino al 31 dicembre 2024);
  • 65% per impianti a pompa di calore nell’ambito di una riqualificazione energetica (Ecobonus, prorogato sino al 31 dicembre 2024).

Mentre il 50% è molto semplice da ottenere, anche solo acquistando un condizionatore in Classe A, per ottenere il 65% è necessario sostituire l’impianto di riscaldamento esistente, non parzialmente ma sostituendo interamente il generatore di calore.

Chi poi avesse già in atto uno studio di fattibilità per il Superbonus 110%, potrà includere anche il climatizzatore, ma si tratta di una pratica più complessa che segue i requisiti di un vero e proprio progetto, sottoposto ad uno studio di fattibilità, che si basa su interventi strutturali importanti (es: cappotto termico) e che deve sempre garantire il salto di due classi energetiche dell’edificio interessato. 

In che modo posso incassare la detrazione?

Il bonus condizionatori, anche a Milano, può essere fruito tramite:

  • 10 Rate annuali di detrazione d’imposta nella dichiarazione IRPEF o IRES;
  • cessione del credito verso finanziarie, come prestito;
  • sconto in fattura immediato da parte dell’installatore, che avrà cura di incassare la detrazione ceduta al nostro posto.


Più che la detrazione in 10 anni, lo scambio dell’aliquota tramite cessione del credito o sconto in fattura è quella che va per la maggiore, anche se bisogna rivolgersi ad aziende serie che sappiano verificarne la congruità e presentare tutta la documentazione necessaria per non incorrere in sanzioni.

19/04/2024 

Territorio

Milano – L’83enne Giuliano è il recordman delle visite al “Belvedere”. Ne ha ‘bucate’ solo 5 su 200: “C’è sempre qualcosa di bello da scoprire”

Milano – L’83enne Giuliano è il recordman delle visite al Belvedere. Ne ha ‘bucate’ solo 5 […]

leggi tutto...

20/04/2024 

Cronaca

Milano – Tremendo dramma sul lavoro: giovane operaio finisce in un tritarifiuti. Muore a 23 anni

Milano – Tremendo dramma sul lavoro: giovane operaio finisce in un tritarifiuti. Muore a 23 anni […]

leggi tutto...

19/04/2024 

Territorio

A Milano arrivano 100 nuove “Zone 30” davanti alle scuole. L’annuncio

A Milano arrivano 100 nuove “Zone 30” davanti alle scuole. L’annuncio Il sindaco di Milano, Giuseppe […]

leggi tutto...

19/04/2024 

Territorio

A Milano vietato il gelato dopo mezzanotte – Ed è polemica: “E’ semplicemente assurdo”

A Milano vietato il gelato dopo mezzanotte – Ed è polemica La nuova ordinanza comunale sulla […]

leggi tutto...

19/04/2024 

Cronaca

Orrore a Milano – Tenta di violentare 22enne, lei reagisce e viene buttata giù dall’auto. E’ caccia al maniaco

Orrore a Milano – Tenta di violentare 22enne, lei reagisce e viene buttata giù dall’auto. E’ […]

leggi tutto...

19/04/2024 

Cronaca

Milano – Violenza in zona San Siro: rapinato e accoltellato alla fermata dell’autobus. Ragazzo è gravissimo

Milano – Violenza a San Siro: rapinato e accoltellato alla fermata dell’autobus. Ragazzo è gravissimo Nella […]

leggi tutto...
Privacy Policy Cookie Policy