Territorio

28/07/2023

“Il caso Kevin Spacey è allucinante. Il sistema ha triturato l’uomo e la sua carriera senza coscienza e rimorso”

CONDIVIDI

“Il caso Kevin Spacey è allucinante. Il sistema ha triturato l’uomo e la sua carriera senza coscienza e rimorso”

L’assoluzione a Londra dell’attore Kevin Spacey, due volte premio Oscar, da tutte le accuse di violenza sessuale e comportamenti gravemente inappropriati ha suscitato molteplici reazioni.

Le accuse hanno sconvolto la sua carriera, rendendolo persona non grata nell’industria del cinema. Al momento dell’assoluzione, l’emozione del verdetto si è riflessa nelle sue mani tremanti e nelle lacrime. Tuttavia, l’assoluzione non cancella l’angoscia vissuta e la reputazione irrimediabilmente danneggiata.

Questo il commento di Fulvio Giuliani, direttore del quotidiano La Ragione:

Il caso Kevin Spacey è allucinante. Non c’è altra definizione che mi sovvenga dal momento dell’assoluzione a Londra da tutti i capi di imputazione (in verità da molto prima…). La seconda vittoria su tutta la linea del due volte premio Oscar, accusato a più riprese da diversi uomini di violenza sessuale e atteggiamenti gravemente inappropriati.

Fra l’inizio dell’incubo giudiziario, segnato da accuse infamanti, e l’assoluzione a Londra di due giorni fa che razza d’inferno avrà vissuto? La carriera se n’è andata a farsi benedire: Spacey è diventato all’istante un appestato, intoccabile, inguardabile, la summa di ogni male. Manco il leggendario e ributtante personaggio interpretato in House of Cards, Frank Underwood, si fosse sovrapposto all’uomo.

Nell’emozione incontenibile al momento del verdetto di assoluzione, nelle mani che tremavano, nelle lacrime, c’è probabilmente anche un po’ la speranza di riprendersi dei pezzi della propria vita, ma crediamo soprattutto l’angoscia totalizzante di un’esistenza frantumata sull’altare di una mania collettiva.

Perché fra il sacrosanto “me too”, movimento capace di aiutare a superare decenni di turpitudini e silenzi insopportabili e la caccia alle streghe vergognosa e insensata a cui abbiamo assistito – anche in Italia – resta una differenza clamorosa.
Proprio nell’interesse del movimento che ha permesso un profondo esame di coscienza al mondo dello spettacolo, vergogne come quelle patite da Kevin Spacey vanno sanzionate moralmente e non solo.

Ci riferiamo a chi lo ha accusato, con l’evidente scopo di raccattare quattrini in accordi extragiudiziali – sa il cielo quanta fatica debba aver fatto l’attore americano per non cedere all’ignominia di accordarsi, pur di evitare il processo e macchiandosi per sempre la reputazione – ma anche a chi a Hollywood e in Europa ha oltrepassato la decenza oltre ogni limite. Stampa compresa.

Giuliani conclude:

“Gli anni non si restituiscono, i pezzi di vita andati sono persi, come i film e – perché no – i quattrini, ma soprattutto l’anima. Chi può credere che due assoluzioni, per quanto trionfali, possano restituirti tutto questo? Quante volte ancora Kevin Spacey e tanti come lui si sveglieranno nel cuore della notte in preda agli incubi, da qui ai prossimi trent’anni?
Responsabilità, lo ripetiamo, di lestofanti accusatori, ma anche di un sistema che ha triturato uomini e carriere senza coscienza e rimorso”.

16/07/2024 

Territorio

Fedez -Ferragni: lite furiosa mentre il cantante è in ospedale. E Chiara sparisce dai social. Cosa è successo

Fedez -Ferragni: lite furiosa mentre il cantante è in ospedale. E Chiara sparisce dai social. La […]

leggi tutto...

16/07/2024 

Politica

Roberta Metsola rieletta Presidente del Parlamento Europeo – Il suo primo discorso

Roberta Metsola rieletta Presidente del Parlamento Europeo  Metsola riconfermata Presidente del Parlamento Europeo Roberta Metsola ha […]

leggi tutto...

16/07/2024 

Milano – Rinasce la storica area ex Marchiondi, al via il progetto. Ecco cosa diventerà

Milano – Rinasce l’ex Marchiondi, al via il progetto.  Il Consiglio comunale ha approvato, nella seduta […]

leggi tutto...

16/07/2024 

Territorio

Milano – I super ricchi di Londra si trasferiscono in massa nella città meneghina. Ecco i motivi

Milano – I super ricchi di Londra si trasferiscono in massa nella città meneghina Milano attrae […]

leggi tutto...

16/07/2024 

Territorio

Milano – In centinaia manifestano contro intitolazione a Berlusconi di Malpensa “E’ una vera umiliazione!”

Milano – In centinaia manifestano contro intitolazione a Silvio Berlusconi dell’aeroporto di Malpensa “E’ una vera […]

leggi tutto...

15/07/2024 

Territorio

Milano – Sindaci più amati d’Italia: Beppe Sala crolla di 18 posizioni

Milano – Sindaci più amati d’Italia: Beppe Sala crolla di 18 posizioni La classifica dei sindaci […]

leggi tutto...
Privacy Policy Cookie Policy