Territorio

15/09/2023

Conti Correnti, ecco i rischi di chi ha troppi risparmi “fermi” in banca. Come evitarli

CONDIVIDI

Gli italiani sono certamente grandi risparmiatori, con oltre 1.384 miliardi di euro depositati nei conti correnti. Ma l’accumulo di questi risparmi ha visto un’inversione dal 2021, in seguito all’inflazione, un rischio quando si detiene liquidità in attività infruttifere come i conti correnti.

E un altro rischio, spesso trascurato, è il fallimento della banca. In passato, lo Stato garantiva i depositi con fondi pubblici. Oggi, per depositi oltre 100.000 euro, la garanzia non esiste; in caso di crisi, le banche utilizzano il metodo del “bail-in”, attingendo dalle proprie risorse. Pertanto, si consiglia di mantenere i depositi sotto i 100.000 euro per evitare perdite. Alcune banche, come Fineco, stanno incoraggiando i clienti a mantenere saldi al di sotto di tale soglia, con iniziative come commissioni su depositi superiori.

C’è anche la preoccupazione di possibili tasse patrimoniali, come avvenuto nel 1992 quando il governo prelevò una quota dei depositi. Questa e altre azioni simili in Europa, come in Grecia, hanno creato timore tra i risparmiatori.

Le alternative? Secondo SOStariffe, è essenziale esplorare investimenti a breve e lungo termine con la propria banca. Opzioni includono investire in prodotti finanziari a basso rischio o spostare i risparmi in un conto deposito che offre rendimenti senza rischi. Se la banca non offre opzioni soddisfacenti, si può considerare il cambio di banca o investire autonomamente.

“La scelta di tenere immobile una grossa somma di denaro sul conto corrente- spiega Wall Street Italia – ” è sempre più costosa e insostenibile per i consumatori dice l’osservatorio, secondo cui una buona idea per evitare che i risparmi vadano in fumo è contattare la banca e valutare soluzioni di investimento a breve o a lungo termine. Investire parte della liquidità in eccesso in prodotti finanziari a basso rischio, ad esempio, può essere utile a non farla ‘aggredire’ dall’inflazione e dalle commissioni che la banca stessa può trovarsi costretta a imporre, proprio in virtù dei rialzi dei tassi aggressivi da parte della Bce.

“Se poi l’istituto di credito non ci propone soluzioni convincenti possiamo sempre rivolgerci ad un’altra banca o valutare di investire in altro modo il denaro in modo autonomo. Chi non ama gli investimenti, invece, può spostare i propri risparmi in un conto deposito. Si tratta di uno strumento che consente di ottenere nel tempo una rendita senza rischi. In alternativa le somme si possono spostare in un conto senza commissioni sulla liquidità, in tutto o solo per la parte di denaro eccedente rispetto al tetto imposto dalla banca”.

16/07/2024 

Politica

Roberta Metsola rieletta Presidente del Parlamento Europeo – Il suo primo discorso

Roberta Metsola rieletta Presidente del Parlamento Europeo  Metsola riconfermata Presidente del Parlamento Europeo Roberta Metsola ha […]

leggi tutto...

16/07/2024 

Milano – Rinasce la storica area ex Marchiondi, al via il progetto. Ecco cosa diventerà

Milano – Rinasce l’ex Marchiondi, al via il progetto.  Il Consiglio comunale ha approvato, nella seduta […]

leggi tutto...

16/07/2024 

Territorio

Milano – I super ricchi di Londra si trasferiscono in massa nella città meneghina. Ecco i motivi

Milano – I super ricchi di Londra si trasferiscono in massa nella città meneghina Milano attrae […]

leggi tutto...

16/07/2024 

Territorio

Milano – In centinaia manifestano contro intitolazione a Berlusconi di Malpensa “E’ una vera umiliazione!”

Milano – In centinaia manifestano contro intitolazione a Silvio Berlusconi dell’aeroporto di Malpensa “E’ una vera […]

leggi tutto...

16/07/2024 

Cronaca

Orrore a Milano – Prende a pugni e rapina coppia di 80 anni in strada: arrestato

Orrore a Milano – Prende a pugni e rapina coppia di 80 anni in strada: arrestato […]

leggi tutto...

15/07/2024 

Territorio

Milanese prende 146 multe in Area B. Ma il Giudice ne annulla 145. Ecco perché

Milanese prende 146 multe in Area B. Ma il Giudice ne annulla 145. Milano: il Comune […]

leggi tutto...
Privacy Policy Cookie Policy