Economia

18/07/2023

Economia – I rialzi dei tassi frenano i mutui (-22,4%): si infiamma la rata media: + 28%

CONDIVIDI

Economia – I rialzi dei tassi frenano i mutui (-22,4%): si infiamma la rata media: + 28%

Nel primo semestre del 2023, il credito alle famiglie è stato caratterizzato da una notevole cautela, con una riduzione del 22,4% delle richieste di mutui rispetto al periodo corrispondente del 2022. Questo calo è principalmente dovuto all’aumento dei tassi di interesse, che ha influenzato negativamente la domanda. Le surroghe hanno subito una flessione del 30,8%, mentre i nuovi mutui erogati sono diminuiti del 21,6%, evidenziando una tendenza negativa anche nel mese di giugno, con una contrazione del -11,6%.

L’importo medio richiesto durante il primo semestre è rimasto quasi stabile (-0,6%), attestandosi a 144.279 euro complessivi.

Si infiamma la rata media

Ma a causa dell’aumento dei costi dei mutui a tasso variabile, la rata media è aumentata del 28% rispetto ai minimi del 2022, raggiungendo un picco del +40% per i mutui più recenti, portando la rata media da 616 a 865 euro. Gli ulteriori incrementi dei tassi avvenuti a maggio (+0,75%) e giugno (+0,25%) hanno aggravato ulteriormente la situazione.

L’aumento dei tassi ha comportato un incremento del montante per il 65% dei mutui in bonis tra gennaio 2022 e marzo 2023, nonostante le rate pagate in quel periodo. Questo ha determinato un significativo aumento dell’indebitamento delle famiglie del 24% in poco più di sei mesi, pari a circa 34.000 euro per contratto.

Il direttore esecutivo di CRIF, Simone Capecchi, ha spiegato che l’aumento dei tassi ha frenato la domanda di mutui e ha pesato sul potere d’acquisto delle famiglie italiane, portando a un possibile aumento dei tassi di default in futuro. Nonostante ciò, i tassi di default rimangono inferiori alle passate crisi economiche, grazie alle logiche di offerta e alla prudenza delle famiglie nel contrarre indebitamento, che è più basso rispetto al resto d’Europa (60% nel triennio di previsione contro il 94% nel 2022).

“Per quanto riguarda la distribuzione per fascia di importo – spiega la pagina di economia de La Stampa –  “Nel primo semestre del 2023 le richieste di mutuo per importi compresi tra 100.000 e 150.000 euro restano ancora la soluzione preferita dalle famiglie italiane, con circa il 30% del totale; percentuale in linea con il corrispondente periodo del 2022. Al secondo posto, con il 25,9%, rimane la classe di importo tra 150.000 e 300.000 euro. Dall’analisi della distribuzione delle richieste per durata, emerge invece che la fascia più rilevante è quella tra i 25–30 anni, con il 36,7% del totale dei mutui. Nel complesso, 8 richieste su 10 prevedono piani di rimborso superiori ai 15 anni, a conferma della propensione delle famiglie a privilegiare soluzioni che pesino il meno possibile sul bilancio familiare. Per quanto riguarda la classe di età vediamo che le fasce 25-34 e 35-44 anni rappresentano una fetta del 61,3% della richiesta, cui segue quella di chi ha 45-54 anni che rappresenta il 23,4%”.

16/07/2024 

Politica

Roberta Metsola rieletta Presidente del Parlamento Europeo – Il suo primo discorso

Roberta Metsola rieletta Presidente del Parlamento Europeo  Metsola riconfermata Presidente del Parlamento Europeo Roberta Metsola ha […]

leggi tutto...

16/07/2024 

Milano – Rinasce la storica area ex Marchiondi, al via il progetto. Ecco cosa diventerà

Milano – Rinasce l’ex Marchiondi, al via il progetto.  Il Consiglio comunale ha approvato, nella seduta […]

leggi tutto...

16/07/2024 

Territorio

Milano – I super ricchi di Londra si trasferiscono in massa nella città meneghina. Ecco i motivi

Milano – I super ricchi di Londra si trasferiscono in massa nella città meneghina Milano attrae […]

leggi tutto...

16/07/2024 

Territorio

Milano – In centinaia manifestano contro intitolazione a Berlusconi di Malpensa “E’ una vera umiliazione!”

Milano – In centinaia manifestano contro intitolazione a Silvio Berlusconi dell’aeroporto di Malpensa “E’ una vera […]

leggi tutto...

16/07/2024 

Cronaca

Orrore a Milano – Prende a pugni e rapina coppia di 80 anni in strada: arrestato

Orrore a Milano – Prende a pugni e rapina coppia di 80 anni in strada: arrestato […]

leggi tutto...

15/07/2024 

Territorio

Milanese prende 146 multe in Area B. Ma il Giudice ne annulla 145. Ecco perché

Milanese prende 146 multe in Area B. Ma il Giudice ne annulla 145. Milano: il Comune […]

leggi tutto...
Privacy Policy Cookie Policy