Territorio

23/03/2023

Eni, la svolta a fusione – Nel 2025 la realizzazione del primo reattore sperimentale

CONDIVIDI

Eni, la svolta a fusione – Nel 2025 la realizzazione del primo reattore sperimentale

Eni, la compagnia petrolifera italiana controllata dallo stato, ha potenziato la sua collaborazione con Commonwealth Fusion Systems (CFS), uno spin-off del Massachusetts Institute of Technology (MIT) di Boston, per accelerare l’industrializzazione dell’energia da fusione nucleare. Eni ha investito nel progetto nel 2018 e ha conservato una quota rilevante. Nel settembre 2021, CFS ha dimostrato che la fusione a confinamento magnetico ha un futuro, raggiungendo l’intensità di campo magnetico di 20 tesla, il più potente mai creato sulla Terra. Eni e CFS collaboreranno per sviluppare ARC, la prima centrale elettrica industriale da fusione, che dovrebbe essere operativa nei primi anni del 2030. La partnership si basa sull’approccio pragmatico e progressivo per ottenere l’applicazione industriale della tecnologia della fusione a confinamento magnetico nel prossimo decennio. L’energia da fusione nucleare garantisce una grande quantità di energia virtualmente inesauribile, pulita e priva di carbonio per generare elettricità e contribuire alla transizione dai combustibili fossili.

“Eni la svolta a fusione” – spiega Marco Pugliese, giornalista e analista: “Il 2025 è la data prevista per la realizzazione del primo reattore sperimentale: si chiamerà SPARC e sarà in grado non solo di gestire e confinare il plasma per creare le condizioni di fusione controllata, ma anche di sviluppare più energia di quella che assorbirà, dimostrando la fattibilità del progetto per raggiungere la fusione controllata. SPARC sarà cinque volte meno potente del tokamak a cui punta il progetto ITER (quello internazionale ubicato in Francia) ma sarà molto più piccolo e semplice da realizzare.

L’Italia ha le carte in mano per essere una potenza energetica globale in prospettiva 2030, decennio che aprirà alla space economy, la quale senza industria ed energia rimane una chimera buona per le serie tv.

Se vogliamo essere protagonisti dobbiamo crederci, serve anche farlo capire agli italiani a livello mediatico”.

20/04/2024 

Territorio

Emissioni Co2: Stati Uniti dominano, ma la Cina sta crescendo sempre più – I dati allarmanti

Emissioni Co2: Stati Uniti dominano, ma la Cina sta crescendo sempre più – I dati allarmanti […]

leggi tutto...

20/04/2024 

Milano – Derubato anche Brumotti di Striscia, nel parcheggio di piazza del Duomo: sparisce la sua bicicletta da record

Milano – Derubato anche Brumotti di Striscia, nel parcheggio di piazza del Duomo: sparisce la sua […]

leggi tutto...

20/04/2024 

Cronaca

Follia a Milano – Spinge ragazza sui binari della Metro. Arrestato 52enne

Follia a Milano – Spinge ragazza sui binari della Metro. Arrestato 52enne Un uomo di 52 […]

leggi tutto...

19/04/2024 

Territorio

Milano – L’83enne Giuliano è il recordman delle visite al “Belvedere”. Ne ha ‘bucate’ solo 5 su 200: “C’è sempre qualcosa di bello da scoprire”

Milano – L’83enne Giuliano è il recordman delle visite al Belvedere. Ne ha ‘bucate’ solo 5 […]

leggi tutto...

20/04/2024 

Cronaca

Milano – Tremendo dramma sul lavoro: giovane operaio finisce in un tritarifiuti. Muore a 23 anni

Milano – Tremendo dramma sul lavoro: giovane operaio finisce in un tritarifiuti. Muore a 23 anni […]

leggi tutto...

19/04/2024 

Territorio

A Milano vietato il gelato dopo mezzanotte – Ed è polemica: “E’ semplicemente assurdo”

A Milano vietato il gelato dopo mezzanotte – Ed è polemica La nuova ordinanza comunale sulla […]

leggi tutto...
Privacy Policy Cookie Policy