Sport

25/03/2023

Juve tra falso in bilancio, stipendi e carta Covisoc, sarà una settimana di fuoco. La Gazzetta: “E’ solo l’inizio”

CONDIVIDI

Juve tra falso in bilancio, stipendi e carta Covisoc, sarà una settimana di fuoco. La Gazzetta “E’ solo l’inizio”

Juventus, La quiete prima della tempesta.

“All’uscita della galleria del weekend – scrive la Gazzetta dello Sport – ” sono almeno tre i momenti chiave della stagione che fuori dal campo aspettano la Juventus nella settimana che viene. Appuntamenti attesi come decisivi ma, più che definitivi, (ri)apriranno ciascuno un capitolo i cui sviluppi si chiariranno più avanti”.

La Juventus si prepara ad affrontare una settimana decisiva con tre importanti appuntamenti fuori dal campo. Lunedì si terrà l’udienza preliminare dell’inchiesta Prisma, in cui compariranno il club e i dodici imputati, tra cui Agnelli e Nedved, per reati come falso in bilancio e false comunicazioni sociali. La settimana vedrà anche la chiusura del secondo filone dell’inchiesta sportiva sulle manovre stipendi e partnership e il pronunciamento del Consiglio di Stato sul ricorso presentato dalla Juventus sulla carta Covisoc. La situazione potrebbe aprire fronti caldi per le prossime settimane, ma è ancora troppo presto per capire gli sviluppi futuri. La Juventus continua inoltre a lavorare sul mercato con i rinnovi di Di Maria e Rabiot.

Infine, conclude la Gazzetta – “da lunedì è atteso l’esito dell’udienza nel merito al Consiglio di Stato che si è tenuta venerdì sul tema della Carta Covisoc. Mini riassunto delle puntate precedenti: il Tar aveva dato ragione alle difese che chiedevano di poter visionare specifiche comunicazioni, negate davanti alla Corte Federale d’Appello che decise il -15, tra la Procura Federale e la Covisoc; al ricorso della Figc, il Consiglio di Stato aveva negato la sospensiva fissando per venerdì scorso l’udienza nel merito, ma nel frattempo la Procura Federale ha prodotto alle difese quanto richiesto. E’ emerso che in quelle comunicazioni la Juventus non è neanche citata, quindi forse non la “pistola fumante” che si attendevano le difese. Ma ha senso aspettare il pronunciamento nel merito, e le parole usate dal Consiglio di Stato, per capire – al di là di possibili conseguenze più ampie sulla giustizia sportiva – se nel contesto emergeranno argomenti che potrà essere usata da una delle parti in sede di Collegio di Garanzia del Coni, dove la Juventus è attesa il 19 aprile per discutere il ricorso contro il -15 deciso dalla Corte d’Appello Federale”.

23/05/2024 

Sport

Gasperini , attacco a Inter e Juventus dopo la vittoria: “Altro che conti in disordine o Superlega..”

Gasperini, attacco a Inter e Juventus dopo la vittoria: “Altro che conti in disordine o Superlega..” […]

leggi tutto...

23/05/2024 

Cronaca

Milano – Aggressioni e spaccio in via Gola: fermati 12 maghrebini

Milano – Aggressioni e spaccio in via Gola: fermati 12 maghrebini La Polizia di Stato, coordinata […]

leggi tutto...

22/05/2024 

Territorio

La stampa 3D sta trasformando la produzione di Jet privati – Una rivoluzione nell’industria aeronautica

La stampa 3D sta trasformando la produzione di Jet privati – Rivoluzione nell’industria aeronautica L’industria aeronautica […]

leggi tutto...

23/05/2024 

A Milano il primo murale dello street artist “Obey” – L’opera, alta 34 metri, di uno degli artisti urbani più noti al mondo FOTO

A Milano il primo murale dello street artist “Obey” – L’opera, alta 34 metri, di uno […]

leggi tutto...

23/05/2024 

Sport

Capolavoro Atalanta – La squadra lombarda sul tetto d’Europa, entra nella storia: Lookman divino

Capolavoro Atalanta – La squadra lombarda sul tetto d’Europa: Lookman divino L’Atalanta entra nella storia vincendo […]

leggi tutto...

22/05/2024 

Territorio

Milano – Nasce la nuova Metrotranvia Milano-Lambiate: budget approvato. Ecco il progetto

Milano – Nasce la nuova Metrotranvia Milano-Lambiate: budget approvato. Ecco il progetto Il progetto di riqualificazione […]

leggi tutto...
Privacy Policy Cookie Policy