Territorio

23/06/2024

Lavoro, ecco i laureati più richiesti dalle aziende (e che non riescono a trovare). Lo studio

CONDIVIDI

Lavoro, le imprese a caccia dei quasi 800mila laureati – Ecco i più richiesti

Le aziende italiane stanno cercando di assumere 768.000 laureati nel 2023, ma trovano difficoltà nel reperirne quasi 376.000, specialmente ingegneri, medici e paramedici.

E’ quanto emerge dal Sistema informativo Excelsior che Unioncamere realizza in collaborazione con il Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali. Lo stuio riguarda le opportunità di lavoro per i laureati, analizzate insieme ad AlmaLaurea nel volume ‘Laureati e lavoro’.

Ecco i dati più importanti

I corsi di laurea più richiesti sono quelli in economia (223.000 contratti previsti), ingegneria (162.000), insegnamento e formazione (117.000), sanitario e paramedico (62.000), e scientifico-matematico-fisico-informatico (56.000).

Le difficoltà di reperimento sono dovute principalmente a un “gap di offerta” (62,9%), ovvero un numero insufficiente di candidati disponibili. Le difficoltà legate al “gap di competenze” (29,3%) sono meno rilevanti.

Professioni più Difficili da Trovare
Le professioni ingegneristiche, mediche e paramediche sono le più difficili da reperire, con particolari difficoltà per ingegneri elettrotecnici (90,6%), ingegneri dell’informazione (80,7%), infermieri e ostetriche (80,3%), tecnici di reti telematiche (74,5%), farmacisti (73,1%), specialisti in terapie mediche (71,4%), medici generici (70,9%) e amministratori di sistemi (69,8%).

Secondo AlmaLaurea, il tasso di occupazione a un anno dalla laurea è del 75,4% per i laureati di primo livello e del 77,1% per quelli di secondo livello. A cinque anni dal conseguimento del titolo, i tassi di occupazione aumentano al 92,1% per i laureati di primo livello e all’88,7% per quelli di secondo livello.

Indirizzi con Maggiore Occupabilità
Gli indirizzi con i tassi di occupazione più alti a cinque anni dalla laurea sono ingegneria elettronica e dell’informazione (96,2%), statistica (95,8%), ingegneria industriale (95,6%), altre ingegnerie (95,0%) e l’area scientifica, matematica, fisica e informatica (92,6%).

 

20/07/2024 

Cronaca

Tremendo incidente: cade dalla moto ed è travolto da un’auto. Muore avvocato milanese

Tremendo incidente: cade dalla moto ed è travolto da un’auto. Muore avvocato milanese Un avvocato milanese […]

leggi tutto...

20/07/2024 

Territorio

A Milano è di nuovo emergenza Black Out: tantissime segnalazioni, i quartieri più colpiti

A Milano è di nuovo emergenza Black Out: tantissime segnalazioni, i quartieri più colpiti Milano torna […]

leggi tutto...

20/07/2024 

Territorio

Milano – In Triennale un viaggio nel Design Italiano: una grande esposizione INFO

Milano – In Triennale un viaggio nel Design Italiano: una grande esposizione Sabato 20 luglio alle […]

leggi tutto...

20/07/2024 

Territorio

Nubifragio nel Milanese – Danni alle vetrate di un ospedale: la situazione

Nubifragio nel Milanese – Danni alle vetrate di un ospedale Ieri sera, temporali di forte intensità […]

leggi tutto...

19/07/2024 

Territorio

Milano – Case “di pregio” del Pio Albergo Trivulzio affittate a prezzi STRACCIATI: tanti inquilini Vip. Il caso

Milano – Case “di pregio” del Pio Albergo Trivulzio affittate a prezzi STRACCIATI: tanti inquilini Vip […]

leggi tutto...

19/07/2024 

Territorio

MICROSOFT IN DOWN manda il mondo in tilt – Caos per aerei, banche, ospedali e media: cosa sta succedendo

Microsoft in Down manda il mondo in tilt – Caos per aerei, banche, Borsa e media […]

leggi tutto...
Privacy Policy Cookie Policy