Territorio

24/10/2023

Milano: al via “Fashion graduate Italia”. Sfilano i giovani talenti: l’evento

CONDIVIDI

Milano: al via “Fashion graduate Italia”. Sfilano i giovani talenti

Da oggi al 26 ottobre, a Base Milano, sfilate, talk, workshop e job placement per mettere in contatto sistema formativo e industria di settore. Dopo Osaka e Daegu, anche le più prestigiose università di moda e design di San Paolo e Toronto ospiti speciali del progetto ‘Talent to talent’

Da oggi, martedì 24 ottobre, fino al 26 ottobre, a Base Milano, torna ‘Fashion graduate Italia’, manifestazione dedicata ai giovani talenti della moda organizzata da Piattaforma Sistema Formativo Moda Ente del Terzo settore (ETS), patrocinata anche dal Comune di Milano.
Una tre giorni aperta alla città, oltre che a professionisti ed esperti del settore, in cui protagonisti in passerella sono la competenza e la creatività dei talenti di oggi, futuro della moda di domani; in palinsesto inoltre talk, workshop e job placement per far incontrare il sistema formativo e l’industria di settore.

Tra gli obiettivi dell’iniziativa anche lo scambio tra professionalità e creatività oltreconfine: attraverso ‘Talent to talent’ – progetto che grazie alla collaborazione con il Comune nel quadro del programma di collaborazioni City to City porta in Italia i talenti delle più importanti città gemellate con Milano – questa nona edizione vede come ospiti speciali alcuni studenti e studentesse delle più prestigiose università di moda e design di San Paolo e Toronto. Presenti anche le città di Daegu e Osaka, protagoniste invece della scorsa edizione, che porteranno anche quest’anno le creazioni degli studenti e delle studentesse neodiplomati delle loro migliori università di moda. Un’occasione di scambio e arricchimento reciproco tra eccellenze culturali diverse.

“Torna Fashion graduate Italia, un’iniziativa che abbiamo sostenuto fin dal principio a cui tengo particolarmente perché ha al centro alcuni pilastri del mio mandato: la Moda, comparto fondamentale per il valore della nostra città che ci è riconosciuto in tutto il mondo, e i giovani talenti di oggi, che sono il futuro della moda di domani. In un periodo in cui sempre più imprese e aziende cercano menti creative e mani abili capaci di tenere questo settore vivo, all’avanguardia e attento alla sostenibilità, sono significativi gli eventi come Fashion graduate Italia, che mettono in luce la formazione dei nostri giovani insieme allo scambio culturale e di competenze, grazie alla preziosa partecipazione delle città e degli studenti e studentesse di San Paolo, Toronto, Daegu e Osaka come ospiti internazionali di questa edizione – dichiara l’assessora allo Sviluppo Economico con delega a Moda e Design, Alessia Cappello.

“Il nostro ringraziamento va alle studentesse e agli studenti, centro di questa iniziativa e speranza di un settore fondamentale per l’economia italiana. Milano conta più di 220mila studenti, una città all’interno della città e il cuore del nostro futuro, a cui dobbiamo guardare con attenzione. Con la piattaforma ‘Talent to talent’ Milano ancora una volta si apre al mondo e guarda al futuro nel rispetto della tradizione, puntando sui talenti e individuando le sfide del sistema moda: sicuramente l’innovazione, ma anche un modello di sviluppo più integrativo e sostenibile. Auguro buon lavoro e una carriera di soddisfazioni e successo a tutte le studentesse e gli studenti che partecipano all’iniziativa – aggiunge l’assessore al Bilancio Emmanuel Conte.

Per Matteo Secoli, Presidente di Piattaforma Sistema Formativo Moda ETS: “Fashion graduate Italia è diventato un evento imperdibile all’interno del calendario moda italiano: nell’ultimo anno Piattaforma Sistema Formativo Moda ETS ha lavorato a fianco di tutte le Università, Accademie e Istituti associati per organizzare un evento phygital ancora più ricco e aperto ad un pubblico di spettatori sempre più ampio e di respiro internazionale. Grazie al prezioso supporto dei nostri partner Istituzionali, una tre giorni di sfilate, talk, portfolio review e spazi espositivi in grado di esaltare e supportare al meglio la creatività dei futuri talenti della moda; anticipate da una settimana di lecture e workshop virtuali dedicata ai professori e agli studenti delle scuole secondarie superiori. Si amplia il progetto Talent to talent con ben 12 università estere provenienti da San Paolo, Toronto, Daegu e Osaka che scelgono Fashion graduate Italia quale vetrina per i loro talenti. Ed è proprio di futuro e di tempo che si parlerà in questa edizione partendo da una provocazione divertente racchiusa nella domanda “Do you remember the future?”.

“La moda, da sempre, legge l’oggi per immaginare e vestire il domani, celebrando il passato e ripensandolo per tracciare nuovi percorsi. Passato e futuro – prosegue Secoli – rappresentano due concetti chiave per impostare la formazione del domani e per farlo risulta imprescindibile ragionare su ciò che é stato e sarà, non solo in termini di processo creativo ma anche di industria della moda. PSFM ETS in questo scenario si pone come hub capace di far riflettere e dialogare tutti gli attori coinvolti in questa trasformazione – accademie e scuole di moda, istituzioni, aziende – per mettere a sistema la formazione del domani, allineando la preparazione dei futuri talenti a visioni non di breve periodo ma di prospettiva e con un’attenzione particolare rivolta a nuovi linguaggi e culture differenti”.

San Paolo e Toronto sono città speciali per Milano: la prima è il gemellaggio più storico (1961), mentre la seconda uno dei gemellaggi più recenti (2003), di cui quest’anno celebriamo il 20esimo anniversario. La partecipazione di entrambe – insieme a Daegu e Osaka – arricchisce ancor di più questa seconda edizione internazionale di Fashion graduate Italia.

Protagonisti sono il dinamismo e la vivacità culturale di Brasile e Canada, rispecchiati nelle frizzanti creazioni di moda degli studenti di San Paolo e Toronto. Fashion graduate Italia si riafferma così come un importante ponte che unisce Milano alle culture del mondo attraverso il carismatico potere comunicativo della moda.

 

 

23/05/2024 

Alle porte di Milano il Festival della Carbonara “a regola d’arte” – Per 2 giorni capitale della cucina romana: l’evento

Alle porte di Milano il “Festival della Carbonara” – Per 2 giorni capitale della cucina romana: […]

leggi tutto...

23/05/2024 

Sport

Gasperini , attacco a Inter e Juventus dopo la vittoria: “Altro che conti in disordine o Superlega..”

Gasperini, attacco a Inter e Juventus dopo la vittoria: “Altro che conti in disordine o Superlega..” […]

leggi tutto...

23/05/2024 

Cronaca

Milano – Aggressioni e spaccio in via Gola: fermati 12 maghrebini

Milano – Aggressioni e spaccio in via Gola: fermati 12 maghrebini La Polizia di Stato, coordinata […]

leggi tutto...

22/05/2024 

Territorio

La stampa 3D sta trasformando la produzione di Jet privati – Una rivoluzione nell’industria aeronautica

La stampa 3D sta trasformando la produzione di Jet privati – Rivoluzione nell’industria aeronautica L’industria aeronautica […]

leggi tutto...

23/05/2024 

A Milano il primo murale dello street artist “Obey” – L’opera, alta 34 metri, di uno degli artisti urbani più noti al mondo FOTO

A Milano il primo murale dello street artist “Obey” – L’opera, alta 34 metri, di uno […]

leggi tutto...

22/05/2024 

“A Milano l’aria è meno inquinata” – Sala è sicuro: “Ringraziamo Area B e C”

Il sindaco di Milano, Giuseppe Sala, ha evidenziato l’efficacia delle ZTL Area C e Area B […]

leggi tutto...
Privacy Policy Cookie Policy