Territorio

11/07/2024

Milano – Auguri a Giorgio Armani, compie oggi 90 anni – E’ il simbolo della moda italiana (senza tempo)

CONDIVIDI

Milano – Auguri a Giorgio Armani, compie oggi 90 anni – E’ il simbolo della moda italiana (senza tempo)

Giorgio Armani, spegne 90 candeline l’11 luglio, ed è il simbolo vivente della moda italiana.

Pioniere del minimalismo e delle silhouette fluide, Armani festeggia anche 50 anni del suo marchio. Dopo il servizio di leva, iniziò come commesso alla Rinascente e nel 1965 fu assunto da Nino Cerruti per ridisegnare la linea Hitman. Il suo debutto nella moda risale al 1974 con la linea Armani by Sicons, ma la sua prima collezione completa è del 1975, anno in cui fondò la sua azienda con Sergio Galeotti.

Ha sempre mantenuto uno stile sobrio e privo di eccessi. “Prima di presentare una collezione, elimino sempre il superfluo,” disse una volta nel backstage di una sfilata a Parigi.

Celebre per la sua eleganza, Armani è noto come il “Re della giacca destrutturata” sin dal 1980, quando vestì Richard Gere nel film “American Gigolò”. La sua innovazione principale fu rimuovere le spalle rigide e le cuciture tradizionali, rivoluzionando la moda maschile.

Il grande stilista ha sempre puntato su capi essenziali ma raffinati, con un’enfasi sui dettagli e sui colori come il greige e il blu-Armani. Ha avuto un impatto significativo anche sulla moda femminile, con tailleur destrutturati e pantaloni fluidi.

“Ha introdotto giacche destrutturate e accostate al corpo, pantaloni fluidi, vagamente orientali, morbidi sulle gambe e stretti in fondo, oppure pantaloni con sovra-gonne – scrive la pagina di Moda dell’Ansa, che omaggia il geniale stilista italiano – ” Gli abiti da sera sono sempre molto raffinati e in colori delicati. La tradizione per lui diventa stile. Anche nella palette cromatica Armani ha sempre mantenuto gusti precisi. Lo stilista dall’inizio della sua carriera guardava al cinema in bianco e nero e alle atmosfere dell’America degli anni Venti e Trenta.
Il suo stile fatto di tagli nitidi e puliti necessitava di toni di colori freddi: il beige, il grigio e il greige, una nuova tonalità in bilico tra il grigio e il sabbia terroso. Ma è soprattutto il blu-Armani a contraddistinguere la sua produzione, anche se non esclude gli intramontabili bianco e nero. Altra fonte di grande ispirazione per Armani sono le culture orientale e araba. Vengono infatti introdotti in alcuni suoi capi colletti alla coreana, e cappotti simili a djellaba, messi in commercio nel 1990, in contemporanea all’uscita nei cinema del film “Il tè nel deserto”. La sua collezione Armani Casa è realizzata su ispirazione Art Déco e Estremo Oriente”.

 

20/07/2024 

Cronaca

Tremendo incidente: cade dalla moto ed è travolto da un’auto. Muore avvocato milanese

Tremendo incidente: cade dalla moto ed è travolto da un’auto. Muore avvocato milanese Un avvocato milanese […]

leggi tutto...

20/07/2024 

Territorio

A Milano è di nuovo emergenza Black Out: tantissime segnalazioni, i quartieri più colpiti

A Milano è di nuovo emergenza Black Out: tantissime segnalazioni, i quartieri più colpiti Milano torna […]

leggi tutto...

20/07/2024 

Territorio

Milano – In Triennale un viaggio nel Design Italiano: una grande esposizione INFO

Milano – In Triennale un viaggio nel Design Italiano: una grande esposizione Sabato 20 luglio alle […]

leggi tutto...

20/07/2024 

Territorio

Nubifragio nel Milanese – Danni alle vetrate di un ospedale: la situazione

Nubifragio nel Milanese – Danni alle vetrate di un ospedale Ieri sera, temporali di forte intensità […]

leggi tutto...

19/07/2024 

Territorio

Milano – Case “di pregio” del Pio Albergo Trivulzio affittate a prezzi STRACCIATI: tanti inquilini Vip. Il caso

Milano – Case “di pregio” del Pio Albergo Trivulzio affittate a prezzi STRACCIATI: tanti inquilini Vip […]

leggi tutto...

19/07/2024 

Territorio

MICROSOFT IN DOWN manda il mondo in tilt – Caos per aerei, banche, ospedali e media: cosa sta succedendo

Microsoft in Down manda il mondo in tilt – Caos per aerei, banche, Borsa e media […]

leggi tutto...
Privacy Policy Cookie Policy