Cronaca

17/07/2023

A Milano controllano lo spaccio di droga con le molotov – Arrestati due africani

CONDIVIDI

A Milano controllano lo spaccio di droga con le molotov – Arrestati due africani

La Polizia di Stato e la Polizia Locale di Milano, coordinate dalla Procura della Repubblica di Milano, hanno eseguito un’ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa nei confronti di due cittadini egiziani di 19 e 21 anni, con precedenti di polizia, ritenuti responsabili di fabbricazione e porto in luogo pubblico di armi da guerra in concorso.

 

L’indagine svolta dai poliziotti della Sezione Antiterrorismo della DIGOS della Questura di Milano e dagli agenti dell’Unità Investigazioni e Prevenzione della Polizia Locale ha preso il via a seguito dell’azione incendiaria che, la notte del 30 gennaio scorso, ha interessato due autovetture del Comando di Polizia Locale di viale Tibaldi 45 Milano, rivendicata il giorno dopo sul sito d’area anarchica infernourbano.altervista.org. nell’ambito della campagna di solidarietà ad Alfredo Cospito.

 

Grazie ai primi accertamenti condotti dal Gabinetto Regionale di Polizia Scientifica su alcune bottiglie molotov rinvenute nei pressi del luogo dell’incendio, si è potuto accertare che quella sera un gruppo di giovani stranieri, frequentatori abituali del quartiere Stadera, avevano realizzato una decina di bottiglie molotov compatibili con quelle usate per l’azione delittuosa in un cortile condominiale poco distante dalla sede della Polizia Locale, per poi disseminarle nel vicino parchetto di via Montegani.

 

Ulteriori approfondimenti di polizia hanno poi hanno consentito di identificare compiutamente tutti i componenti del gruppo – composto in maggioranza da giovani di origine nordafricana, alcuni dei quali minorenni e senza fissa dimora – e di appurare che la fabbricazione delle molotov era finalizzata a difendersi da un eventuale attacco da parte di un “gruppo rivale” – formato anch’esso da stranieri di origine marocchina – per motivi legati alla gestione delle cosiddette “piazze di spaccio”. Proprio i giovani marocchini, la sera precedente, si erano resi autori di un violento pestaggio a danno dell’arrestato e di un suo connazionale con un’azione punitiva che era stata ripresa in diretta divenendo virale sui canali social.

 

Le indagini, oltre alla identificazione certa di tutti gli autori della fabbricazione delle molotov e del successivo trasporto delle stesse all’interno del parchetto di via Montegani, hanno consentito di aprire uno spaccato sul contesto sociale del quartiere milanese Stadera, in cui sono attestati gruppi di giovani stranieri, anche di seconda generazione, connotati non di rado, come dichiarato dal GIP in ordinanza, da un “contesto relazionale e di vita precario ed instabile, nonché caratterizzato da attività spesso illecite e compiute in gruppo”.

 

 

16/07/2024 

Territorio

Fedez -Ferragni: lite furiosa mentre il cantante è in ospedale. E Chiara sparisce dai social. Cosa è successo

Fedez -Ferragni: lite furiosa mentre il cantante è in ospedale. E Chiara sparisce dai social. La […]

leggi tutto...

16/07/2024 

Politica

Roberta Metsola rieletta Presidente del Parlamento Europeo – Il suo primo discorso

Roberta Metsola rieletta Presidente del Parlamento Europeo  Metsola riconfermata Presidente del Parlamento Europeo Roberta Metsola ha […]

leggi tutto...

16/07/2024 

Milano – Rinasce la storica area ex Marchiondi, al via il progetto. Ecco cosa diventerà

Milano – Rinasce l’ex Marchiondi, al via il progetto.  Il Consiglio comunale ha approvato, nella seduta […]

leggi tutto...

16/07/2024 

Territorio

Milano – I super ricchi di Londra si trasferiscono in massa nella città meneghina. Ecco i motivi

Milano – I super ricchi di Londra si trasferiscono in massa nella città meneghina Milano attrae […]

leggi tutto...

16/07/2024 

Territorio

Milano – In centinaia manifestano contro intitolazione a Berlusconi di Malpensa “E’ una vera umiliazione!”

Milano – In centinaia manifestano contro intitolazione a Silvio Berlusconi dell’aeroporto di Malpensa “E’ una vera […]

leggi tutto...

15/07/2024 

Territorio

Milano – Sindaci più amati d’Italia: Beppe Sala crolla di 18 posizioni

Milano – Sindaci più amati d’Italia: Beppe Sala crolla di 18 posizioni La classifica dei sindaci […]

leggi tutto...
Privacy Policy Cookie Policy