08/09/2023

Milano ricorda Mike Bongiorno – Scoperta una targa che celebra il grande presentatore

CONDIVIDI

Milano ricorda Mike Bongiorno – Scoperta una targa dedicata al grande presentatore

Nella sua lunga carriera ha raggiunto una celebrità senza uguali. Primo per popolarità tra i presentatori televisivi, re indiscusso dei giochi a quiz, Michael Nicholas Salvatore Bongiorno, nato a New York da madre torinese e padre italoamericano, cresce e si forma tra Italia e Stati Uniti diventando il grande e indimenticabile Mike Bongiorno.

Oggi alla presenza dell’assessore alla Cultura Tommaso Sacchi, della presidente del Municipio 8 Giulia Pelucchi, della moglie Daniela Zuccoli, dei figli Michele e Nicolò e di molti cittadini e cittadine, la targa in suo onore è stata scoperta: “In questa casa visse Mike Bongiorno, detenuto in gioventù nel carcere milanese di San Vittore perché antifascista, fu storico presentatore televisivo e tra i padri fondatori della televisione italiana. Legato con amore alla città di Milano”.

La sua vita è un racconto che parte da lontano e tocca diverse città, da New York a Torino a Milano, dove arriva a 20 anni e dove viene imprigionato nel carcere di San Vittore. Il suo passaporto statunitense lo ha appena salvato dalla fucilazione della Gestapo a Cravegna, un paesino della Val d’Ossola dove si trova insieme ad altri giovani combattenti della Resistenza. Mike è un partigiano e grazie alla sua conoscenza dell’inglese, è impiegato come staffetta per potare comunicazioni agli Alleati oltre il confine, in Svizzera. Rinchiuso a San Vittore, dove è stata imprigionata anche sua madre, dopo sette mesi viene trasferito prima nel campo di transito di Bolzano, poi nel lager austriaco di Spittal an der Drau, in Carinzia. Viene liberato nel febbraio del 1945, grazie ad uno scambio tra prigionieri americani e tedeschi e riportato negli Stati Uniti, dove la sua vita ricomincia.

Oggi Milano, città della Resistenza, ricorda uno dei padri fondatori della televisione italiana e, insieme, il giovane partigiano antifascista Mike che insieme a tanti altri lottò per liberare l’Italia dal nazifascismo. La targa, apposta in via Giovanni da Procida dove abitò, rappresenta un riconoscimento e un ringraziamento proposto e voluto dai familiari e dai condomini e accolto dall’Amministrazione comunale attraverso il comitato Milano è memoria.

“Milano ha ricordato Mike Bongiorno in tanti modi diversi – ha affermato l’assessore alla Cultura, Tommaso Sacchi – celebrandone la straordinaria carriera e la popolarità raggiunta attraverso la radio e la televisione. Un volto, una voce e uno stile indimenticabili che hanno davvero fatto parte della vita di ciascuno di noi. Oggi però vogliamo portare alla memoria gli anni che hanno preceduto tutto questo, quando ancora Mike Bongiorno era solo un giovane italoamericano che a 19 anni, come tanti suoi coetanei, prende la via delle montagne per partecipare alla guerra partigiana contro il nazifascismo. Ancora non sa che diventerà uno degli uomini più famosi del Paese per cui sta lottando ma con lo spirito di quel tempo e il desiderio di libertà, passa attraverso la cattura, il carcere e il campo di sterminio. Tornerà in Italia dieci anni dopo per diventare il re indiscusso del piccolo schermo. Oggi Milano lo ricorda così, il giovane partigiano Mike”.

Tra i numerosi riconoscimenti milanesi ricevuti da Mike Bongiorno ci sono la Civica benemerenza assegnata il 7 dicembre 1987 e l’intitolazione nel 2015 di via “Mike Bongiorno – Protagonista della storia della televisione italiana” nel quartiere Porta Nuova (la parallela pedonale di viale della Liberazione). Il nome di Mike Bongiorno è stato infine iscritto nel 2009, anno della sua morte, tra i milanesi illustri e benemeriti nel Famedio del Cimitero Monumentale.

La dedica di una targa a Mike Bongiorno rientra nel progetto Milano è memoria la piattaforma nata nel 2017 per dare rilievo e ricordare persone, fatti ed eventi che testimoniano la storia e l’identità della città di Milano.

20/04/2024 

Territorio

Emissioni Co2: Stati Uniti dominano, ma la Cina sta crescendo sempre più – I dati allarmanti

Emissioni Co2: Stati Uniti dominano, ma la Cina sta crescendo sempre più – I dati allarmanti […]

leggi tutto...

20/04/2024 

Milano – Derubato anche Brumotti di Striscia, nel parcheggio di piazza del Duomo: sparisce la sua bicicletta da record

Milano – Derubato anche Brumotti di Striscia, nel parcheggio di piazza del Duomo: sparisce la sua […]

leggi tutto...

20/04/2024 

Cronaca

Follia a Milano – Spinge ragazza sui binari della Metro. Arrestato 52enne

Follia a Milano – Spinge ragazza sui binari della Metro. Arrestato 52enne Un uomo di 52 […]

leggi tutto...

19/04/2024 

Territorio

Milano – L’83enne Giuliano è il recordman delle visite al “Belvedere”. Ne ha ‘bucate’ solo 5 su 200: “C’è sempre qualcosa di bello da scoprire”

Milano – L’83enne Giuliano è il recordman delle visite al Belvedere. Ne ha ‘bucate’ solo 5 […]

leggi tutto...

20/04/2024 

Cronaca

Milano – Tremendo dramma sul lavoro: giovane operaio finisce in un tritarifiuti. Muore a 23 anni

Milano – Tremendo dramma sul lavoro: giovane operaio finisce in un tritarifiuti. Muore a 23 anni […]

leggi tutto...

19/04/2024 

Territorio

A Milano vietato il gelato dopo mezzanotte – Ed è polemica: “E’ semplicemente assurdo”

A Milano vietato il gelato dopo mezzanotte – Ed è polemica La nuova ordinanza comunale sulla […]

leggi tutto...
Privacy Policy Cookie Policy