Territorio

05/02/2024

Milano: a San Siro apre la prima sede decentrata del Centro per l’Impiego INFO

CONDIVIDI

Milano: a San Siro apre la prima sede decentrata del centro per l’impiego INFO

Il Comune restituisce al territorio e alla cittadinanza uno spazio chiuso dai tempi della pandemia. Regione Lombardia, Città metropolitana di Milano e Afol Metropolitana aprono un nuovo hub di servizi al lavoro e uno spazio di progettualità condivisa sul quartiere

Al nastro di partenza una nuova sede decentrata del Centro per l’impiego di Milano. La Città metropolitana di Milano e Afol Metropolitana hanno inaugurato in via Paravia 26, negli spazi dell’ex Anagrafe del quartiere San Siro, un nuovo servizio alla cittadinanza.
Si tratta della prima delle nuove cinque sedi distaccate del Cpi di Milano (polo di via Strozzi), previste dal Piano regionale di potenziamento infrastrutturale dei servizi al lavoro aggiornato lo scorso luglio da Regione Lombardia, integrando interventi addizionali finanziati dal Piano nazionale di Ripresa e Resilienza (5.071.000 euro totali).

Un progetto articolato, il cui obiettivo è ridisegnare un sistema di servizi del lavoro innovato, in grado di fornire risposte di qualità e in tempi rapidi alle sfide del mercato, di comunicare efficacemente con gli altri servizi e, soprattutto, con i cittadini, le cittadine e le imprese, garantendo anche l’aumento della capillarità nell’erogazione dei servizi in linea con quanto previsto dal programma Garanzia di Occupabilità dei Lavoratori (GOL).

Il progetto di capillarizzazione dei CPI nel territorio cittadino è frutto di una lunga e intensa collaborazione interistituzionale, avviata a partire da marzo 2022, tra Regione Lombardia, Città metropolitana, Comune di Milano e Afol Metropolitana. L’apertura di nuovi CPI permetterà di avvicinare i cittadini ai servizi essenziali, sia di carattere certificatorio dello stato di disoccupazione sia di supporto nella ricerca attiva del lavoro, erogati in collaborazione con i servizi degli Sportelli Lavoro comunali dei Centri di via Fleming e via San Giusto, tra l’altro poco distanti da via Paravia, che ne risulterebbero così potenziati nel raggiungimento delle proprie finalità formative e occupazionali.
Per fornire adeguato riscontro alla Città Metropolitana di Milano, l’Amministrazione comunale ha effettuato una ricognizione interna al termine della quale, nel rispetto delle indicazioni regionali, sono stati individuati cinque immobili di proprietà nei quali collocare le nuove sedi decentrate dei CPI.
Lo scorso 11 agosto è stato approvato lo schema di convenzione che regola i rapporti tra Regione Lombardia, la Città metropolitana e il Comune di Milano per la realizzazione di un nuovo e ampio CPI in centro città, in piazzale General Cantore, e di quattro nuovi CPI i con i quali si intende diffondere nei “quattro quadranti” del territorio urbano i servizi al lavoro attualmente erogati dall’unico polo di via Strozzi:
· il cosiddetto “palazzetto del lavoro”, viale Papiniano/General Cantore (Municipio 1, centro): uno spazio di oltre mille metri quadrati nel cuore di Milano – 3,9 milioni di euro;
· nel centro civico, via Boifava 17 (Municipio 5, zona sud) – 325.460 euro;
· all’interno del mercato comunale coperto di Ponte Lambro, via Parea 13 (Municipio 4, zona est) – 138mila euro;
· in viale Jenner 54 (Municipio 9, zona nord) – 324mila euro;
· nell’ex anagrafe di via Paravia 26 (Municipio 7, zona Ovest) – 384mila euro.

Il soggetto attuatore è la Regione Lombardia, che corrisponderà la somma complessiva in quattro rate a Città metropolitana di Milano, la quale, a sua volta, girerà le risorse al Comune di Milano cui competono le opere di ristrutturazione degli immobili di sua proprietà. I locali saranno quindi messi a disposizione in comodato d’uso gratuito dal Comune di Milano alla Città metropolitana, quindi in subcomodato d’uso ad Afolmet che gestisce i CPI.

Il Piano regionale di potenziamento CPI infrastrutture non si limita ai cinque nuovi CPI milanesi ma è più ampio, prevedendo investimenti anche sulla sede centrale di via Strozzi e sui diversi centri dell’area metropolitana.

Il CPI di via Paravia avrà un responsabile di sede e cinque operatori. Gli sportelli saranno aperti dal lunedì al giovedì dalle 9 alle 13 e, su appuntamento, anche nel pomeriggio degli stessi giorni feriali dalle 14 alle 16 e il venerdì mattina dalle 9 alle 12. 

“L’apertura della prima sede decentrata dei Centri per l’Impiego rappresenta un passo significativo nel nostro impegno per il lavoro a Milano – dichiara l’assessora Alessia Cappello, assessora allo Sviluppo economico e alle Politiche del Lavoro del Comune di Milano –. Un progetto che è parte integrante del patto per il lavoro firmato dal Comune nell’aprile del 2022 con gli stakeholders cittadini per affrontare le dinamiche mutevoli del mondo del lavoro, anche attraverso la creazione di un sistema innovativo di servizi che raggiungono direttamente i cittadini nelle loro zone di residenza. Questo obiettivo si allinea perfettamente con la nostra visione di rendere la città accessibile in soli 15 minuti. Oggi partiamo da qui, ma il progetto più ampio prevede la capillarizzazione dei servizi su tutto il territorio con la realizzazione di altri centri. In particolare, l’inaugurazione della sede in via Paravia fa parte di una serie di iniziative e progetti mirati a creare opportunità occupazionali e a promuovere un senso di comunità più coesa e inclusiva in un’area caratterizzata da una forte necessità di integrazione sociale e lavorativa”.

25/02/2024 

Eventi a Milano: “Note di celluloide”, un grande viaggio fra cinema e musica con il capolavoro di Spielberg – L’evento

Eventi a Milano: “Note di celluloide”, un grande viaggio fra cinema e musica con il capolavoro […]

leggi tutto...

24/02/2024 

Territorio

Rapper e trapper: da Rovazzi a Fedez sono tutti senza diploma. E sono gli idoli degli adolescenti. Lo Studio

Rapper e trapper: da Rovazzi a Fedez sono tutti senza diploma. E sono gli idoli degli […]

leggi tutto...

24/02/2024 

Territorio

A Milano il Paradiso del vintage e dell’antiquariato – Sui Navigli la più grande manifestazione in Italia

A Milano il Paradiso del vintage e dell’antiquariato – Torna il “Mercatone” sui Navigli INFO Torna […]

leggi tutto...

23/02/2024 

Territorio

Continua la Milano Fashion Week “Come Parigi”: 100 mila presenti e i numeri continuano a crescere

Continua la Milano Fashion Week “Come Parigi”: 100 mila presenti e i numeri continuano a crescere […]

leggi tutto...

23/02/2024 

Territorio

Fedez- Ferragni, ora è davvero finita – Chiara contatta l’avvocato divorzista

Fedez- Ferragni, ora è davvero finita – Chiara contatta l’avvocato divorzista Dopo cinque anni di matrimonio […]

leggi tutto...

22/02/2024 

Fedez lascia Chiara Ferragni e la casa a City Life: la rottura

Fedez lascia Chiara Ferragni e la casa a City Life: la rottura La relazione tra Chiara […]

leggi tutto...
Privacy Policy Cookie Policy