Territorio

25/05/2023

Parla il funambolo dei grattacieli di Milano: “Il rischio c’è, come nella vita di ogni giorno”. Ecco quando vederlo

CONDIVIDI

Parla il funambolo dei grattacieli di Milano: “Il rischio c’è, come nella vita di ogni giorno”.

Ecco quando vedere la sua impresa

Il 26 maggio, durante l’inaugurazione del festival internazionale di arte circense Bam Circus a Milano, il funambolo Andrea Loreni attraverserà la distanza tra il Bosco Verticale e la Torre Unicredit, sospeso a 140 metri d’altezza.

Questo evento richiama alla mente le gesta di Philippe Petit, immortalate nel film “The Walk” diretto da Robert Zemeckis, in cui l’attore Joseph Gordon-Levitt interpreta il ruolo del coraggioso funambolo che nel 1974 attraversò le Torri Gemelle del World Trade Center a New York.

Appuntamento venerdì 26 maggio, alle ore 20.

Loreni affronterà la sua sfida il 26 maggio, durante il festival, e per poterlo vedere sarà possibile recarsi nel parco sottostante. Tuttavia, l’impresa sarà anche visibile in streaming per chi non potrà essere presente di persona. Il funambolo è consapevole dei rischi che comporta la sua arte, ma li considera una parte integrante della vita di tutti i giorni. Per lui, il camminare sul cavo rappresenta una sottolineatura di aspetti come il rischio, la precarietà e l’esposizione, ma anche la possibilità di compiere imprese incredibili.

Loreni si prepara attentamente sia a livello psicologico che fisico e tecnico, consapevole che il funambolismo non è una roulette russa con la sorte. Essere un funambolo significa assumersi dei rischi, sia sul cavo che nella vita di tutti i giorni.

“Il rischio c’è, sul cavo come nella vita di tutti i giorni – ha dichiarato a Vanity Fair – ” non penso che il cavo sia altro dalla vita, ma solo una specie di sottolineatura di alcuni aspetti del nostro vivere, come il rischio, la precarietà e l’esposizione, ma anche la possibilità di fare cose incredibili  Vivo il funambolismo come parte della nostra esistenza: potrei anche smettere di camminare sul cavo, ma non diminuirei i rischi che corro ogni giorno. Certo, non ci si può improvvisare: cerco di preparami al meglio, sia psicologicamente, che fisicamente che tecnicamente, perché non sia una roulette russa con la sorte. Essere funambolo è farsi carico dei rischi, sul cavo come nella vita. Con la consapevolezza dei rischi, si va avanti perché la strada ci porta dall’altra parte”

23/05/2024 

Sport

Gasperini , attacco a Inter e Juventus dopo la vittoria: “Altro che conti in disordine o Superlega..”

Gasperini, attacco a Inter e Juventus dopo la vittoria: “Altro che conti in disordine o Superlega..” […]

leggi tutto...

23/05/2024 

Cronaca

Milano – Aggressioni e spaccio in via Gola: fermati 12 maghrebini

Milano – Aggressioni e spaccio in via Gola: fermati 12 maghrebini La Polizia di Stato, coordinata […]

leggi tutto...

22/05/2024 

Territorio

La stampa 3D sta trasformando la produzione di Jet privati – Una rivoluzione nell’industria aeronautica

La stampa 3D sta trasformando la produzione di Jet privati – Rivoluzione nell’industria aeronautica L’industria aeronautica […]

leggi tutto...

23/05/2024 

A Milano il primo murale dello street artist “Obey” – L’opera, alta 34 metri, di uno degli artisti urbani più noti al mondo FOTO

A Milano il primo murale dello street artist “Obey” – L’opera, alta 34 metri, di uno […]

leggi tutto...

23/05/2024 

Sport

Capolavoro Atalanta – La squadra lombarda sul tetto d’Europa, entra nella storia: Lookman divino

Capolavoro Atalanta – La squadra lombarda sul tetto d’Europa: Lookman divino L’Atalanta entra nella storia vincendo […]

leggi tutto...

22/05/2024 

Territorio

Milano – Nasce la nuova Metrotranvia Milano-Lambiate: budget approvato. Ecco il progetto

Milano – Nasce la nuova Metrotranvia Milano-Lambiate: budget approvato. Ecco il progetto Il progetto di riqualificazione […]

leggi tutto...
Privacy Policy Cookie Policy