Territorio

31/01/2024

San Siro, Sala non molla: “Pronti a ristrutturarlo e a cedere i diritti a Inter e Milan”. Un valore di 100 milioni di euro

CONDIVIDI

San Siro, Sala non molla: “Pronti a ristrutturarlo e a cedere i diritti a Inter e Milan”. La situazione

Il sindaco di Milano, Giuseppe Sala, ha dichiarato nell’ultima commissione consiliare che il Comune è favorevole alla ristrutturazione di San Siro, e se Inter e Milan decidessero di intraprendere tale progetto, il Comune sarebbe disposto a cedere loro il diritto di superficie dello stadio a “lunghissimo termine”.

Il valore patrimoniale dello stadio è stimato a 100 milioni di euro. Sala ha indicato che questa opzione sembra la più sensata. Il Comune, inoltre,  valuta positivamente questa soluzione, anche per la possibile accelerazione dei lavori se gestiti da una società privata.

“Il valore patrimoniale dello stadio è di 100 milioni di euro – ha dichiarato il sindaco Sala – “Se ci fosse interesse da parte delle squadre per la ristrutturazione, il Comune sarebbe aperto a tutte le soluzioni. Quella che sembra a noi più sensata è di cedere il diritto di superficie dello stadio alle squadre a lunghissimo termine. Pensiamo che sia la più interessante, perché a nessuno sfugge il fatto che per i club avere lo stadio nel loro patrimonio è un fatto importante. Inoltre per i lavori perché se sono gestiti da una società privata la realizzazione potrebbe essere più rapida».

“Io capisco le società – ha aggiunto – “che dicono che in caso di ristrutturazione dovrebbero andare per due anni in uno stadio piccolo, dando un disagio ai tifosi e che quindi sarebbe un problema. È chiaro che da sindaco di Milano e della città metropolitana non farei nulla per oppormi alle ipotesi di nuovi stadi in Comuni che non siano Milano. Ciò non toglie che si possa ragionare sul fatto che dobbiamo fare di tutto per fare rimanere le squadre a Milano».

Sala ha menzionato il vincolo sul secondo anello di San Siro come certezza, e ha chiesto a Inter e Milan di rispondere alla missiva del Comune, evidenziando che il referendum per salvare il Meazza non è ammissibile secondo i garanti del Comune.

La strada maestra sembra essere la valorizzazione di San Siro, considerando progetti come quello presentato in commissione.

25/02/2024 

Eventi a Milano: “Note di celluloide”, un grande viaggio fra cinema e musica con il capolavoro di Spielberg – L’evento

Eventi a Milano: “Note di celluloide”, un grande viaggio fra cinema e musica con il capolavoro […]

leggi tutto...

24/02/2024 

Territorio

Rapper e trapper: da Rovazzi a Fedez sono tutti senza diploma. E sono gli idoli degli adolescenti. Lo Studio

Rapper e trapper: da Rovazzi a Fedez sono tutti senza diploma. E sono gli idoli degli […]

leggi tutto...

24/02/2024 

Territorio

A Milano il Paradiso del vintage e dell’antiquariato – Sui Navigli la più grande manifestazione in Italia

A Milano il Paradiso del vintage e dell’antiquariato – Torna il “Mercatone” sui Navigli INFO Torna […]

leggi tutto...

23/02/2024 

Territorio

Continua la Milano Fashion Week “Come Parigi”: 100 mila presenti e i numeri continuano a crescere

Continua la Milano Fashion Week “Come Parigi”: 100 mila presenti e i numeri continuano a crescere […]

leggi tutto...

23/02/2024 

Territorio

Fedez- Ferragni, ora è davvero finita – Chiara contatta l’avvocato divorzista

Fedez- Ferragni, ora è davvero finita – Chiara contatta l’avvocato divorzista Dopo cinque anni di matrimonio […]

leggi tutto...

22/02/2024 

Fedez lascia Chiara Ferragni e la casa a City Life: la rottura

Fedez lascia Chiara Ferragni e la casa a City Life: la rottura La relazione tra Chiara […]

leggi tutto...
Privacy Policy Cookie Policy