Territorio

31/01/2024

Un murales per la Monzese Ilaria Salis, che spezza le catene – Salvini: “Assurdo che sia una maestra, sia processata a Budapest”

CONDIVIDI

Un murales per la Monzese Ilaria Salis, che spezza le catene – Salvini: “Assurdo che sia una maestra, sia processata a Budapest”

Nelle vicinanze dell’Ambasciata di Ungheria, in Italia,  è apparsa un’opera della street artist Laika, dedicata ad Ilaria Salis, attivista trattenuta in Ungheria da 11 mesi in condizioni disumane.

L’opera, realizzata a Roma, all’incrocio tra via dei Villini e via Malpighi, raffigura Ilaria mentre rompe le catene. Sul suo vestito si legge la scritta “Ila resisti”. Laika ha condannato le condizioni detentive di Ilaria, paragonando le immagini dell’aula di tribunale in Ungheria a scenari tipici di paesi non democratici.

La street artist ha sottolineato la gravità della situazione, definendo la detenzione di Ilaria come una violazione dei diritti umani da parte di uno stato membro dell’Unione europea: una dimostrazione di autoritarismo che minaccia i diritti fondamentali.

“Questa è una violazione dei diritti umani da parte di uno stato membro e non si può rimanere in silenzio, senza far nulla; è una dimostrazione di forza di uno stato che tende sempre di più all’autoritarismo e che cancella i diritti. Sono fiera di sostenere Ilaria, da artivista e da antifascista. Questa onda nera che si abbatte sull’Europa va fermata. Ilaria va liberata. Subito”, ha concluso Laika.

E sul caso è intervenuto anche il Ministro e leader della Lega Matteo Salvini.

Salvini ha dichiarato che nel 2024 non è accettabile andare in tribunale con i ceppi, ma se la persona è colpevole, deve pagare. Ha sottolineato che se il reato è stato commesso in Ungheria, la maestra dovrebbe essere processata in quel paese.

“Vi pare normale – ha dichiarato – “che una maestra elementare vada in giro per l’Europa, e adesso scopro anche in Italia, a picchiare e sputare alla gente? Se è colpevole deve pagare. E se il reato l’ha commesso in Ungheria deve essere processata in Ungheria. La sinistra ci dice sempre che dobbiamo rispettare la magistratura, ecco, allora rispettino anche la magistratura ungherese. Senza dubbio va processata a Budapest – ha aggiunto – “Ripeto: vi pare normale che una maestra elementare vada in giro a menare la gente? Io sono preoccupato che bambini di 6-7 anni stiano con un individuo del genere. Io non credo che possa lavorare come maestra”.

 

 

25/02/2024 

Eventi a Milano: “Note di celluloide”, un grande viaggio fra cinema e musica con il capolavoro di Spielberg – L’evento

Eventi a Milano: “Note di celluloide”, un grande viaggio fra cinema e musica con il capolavoro […]

leggi tutto...

24/02/2024 

Territorio

Rapper e trapper: da Rovazzi a Fedez sono tutti senza diploma. E sono gli idoli degli adolescenti. Lo Studio

Rapper e trapper: da Rovazzi a Fedez sono tutti senza diploma. E sono gli idoli degli […]

leggi tutto...

24/02/2024 

Territorio

A Milano il Paradiso del vintage e dell’antiquariato – Sui Navigli la più grande manifestazione in Italia

A Milano il Paradiso del vintage e dell’antiquariato – Torna il “Mercatone” sui Navigli INFO Torna […]

leggi tutto...

23/02/2024 

Territorio

Continua la Milano Fashion Week “Come Parigi”: 100 mila presenti e i numeri continuano a crescere

Continua la Milano Fashion Week “Come Parigi”: 100 mila presenti e i numeri continuano a crescere […]

leggi tutto...

23/02/2024 

Territorio

Fedez- Ferragni, ora è davvero finita – Chiara contatta l’avvocato divorzista

Fedez- Ferragni, ora è davvero finita – Chiara contatta l’avvocato divorzista Dopo cinque anni di matrimonio […]

leggi tutto...

22/02/2024 

Fedez lascia Chiara Ferragni e la casa a City Life: la rottura

Fedez lascia Chiara Ferragni e la casa a City Life: la rottura La relazione tra Chiara […]

leggi tutto...
Privacy Policy Cookie Policy