babygang

Cronaca

Milano

/

25/05/2022

Mamma 1 – baby rapinatore 0: lezione di civiltà e coraggio in zona Niguarda

Hanno collaborato anche i fratelli, è stato un vero gioco di squadra. Il rapinatore 14enne è stato preso e denunciato

CONDIVIDI

Una storia di coraggio, una storia di amore, una storia di rabbia, incanalata in modo lucido e funzionale. La protagonista è una mamma di Milano che non ha saputo desistere di fronte al torto subito dal figlio.

L’aggressione del baby rapinatore:

La famiglia abita nel quartiere Niguarda. Domenica scorsa il figlio di 12 anni rientra a casa in stato di choc. La madre riesce a farsi raccontare i dettagli dell’accaduto e si attiva immediatamente. Il ragazzo era in bici al parco con due amici quando è stato avvicinato da un giovane poco più grande di lui, a malapena 14enne, e dalla sua gang: era stato minacciato con un coltello e quindi rapinato. Il baby rapinatore gli ha sottratto il marsupio con dentro la cassa per ascoltare la musica, il caricatore del cellulare e il cappellino.

Un vero e proprio lavoro di squadra:

La mamma, vedendo il figlio in tali condizioni, ha reagito subito ed è stata aiutata anche dal resto della famiglia. Una volta chiamata la polizia, lei e il secondo genito di 14 anni sono saliti in macchina per perlustrare la zona, mentre il figlio maggiore 17enne controllava in bici. Il sospettato è stato individuato dopo pochi minuti, grazie proprio al cappellino rubato che indossava fieramente. E’ intervenuta sul posto la volante della polizia del commissariato Greco-Turro, guidata dal dirigente Antonio D’Urso, ed è scattata la denuncia per il baby ladro, già conosciuto dalle forze dell’ordine per aver commesso rapine simili.

L’appello alla città di Milano:

La donna è comunque furiosa e chiede a gran voce una maggior sicurezza e presenza istituzionale sul territorio. La mamma coraggiosa rivendica il diritto dei cittadini di passeggiare per strada senza temere questo tipo di aggressioni. Il figlio ha vissuto un’esperienza traumatica che ha lasciato il segno anche nei giorni a venire, tanto che il dodicenne non voleva più andare nemmeno a scuola tanto era spaventato e avvilito per l’umiliazione ricevuta.

Quando una mamma vede il proprio figlio in difficoltà, è capace di tutto.

E.F.M.

Seguici per leggere notizie chiare e interessanti su Milano e dintorni.

29/09/2022 

Cultura

Comicità in lutto per la perdita di Bruno Arena (Fichi d’India), mancato all’età di 65 anni dopo tanti anni di malattia

Ieri è mancato purtroppo Bruno Arena dei Fichi India. Il mondo della comicità è in lutto […]

leggi tutto...

29/09/2022 

Economia

Calo delle immatricolazioni elettriche fino al 17 per cento: l’allarme lanciato dal Politecnico di Milano per i primi sei mesi dell’anno

Non se la passano per niente bene le immatricolazioni elettriche in quel di Milano. Lo scenario […]

leggi tutto...

29/09/2022 

Appuntamenti

Oggi la Polizia di Stato festeggia il suo patrono, San Michele Arcangelo. Grande messa in programma officiata dall’arcivescovo di Milano

Una giornata di festa oggi, giovedì 29 settembre, per la Polizia di Stato che festeggia in […]

leggi tutto...

28/09/2022 

Ambiente

Amsa: i cassonetti condominiali cambiano look, per diventare sempre più green! Sono fatti di materiale riciclato al 98 per cento

Da settembre 2022 i cassonetti condominiali cambiano look. La sostituzione avverrà gradualmente e interessa le nuove utenze e […]

leggi tutto...

28/09/2022 

Cronaca

La coppia down che non riesce a trovare una casa in affitto a Milano

Una storia di amore e di pazienza quella di Paolo e Carlotta, una coppia down che […]

leggi tutto...

28/09/2022 

Appuntamenti

In pausa pranzo si va al Castello Sforzesco? Il mercoledì dalle 13 alle 13.30

Il Castello Sforzesco , da oggi e fino al 9 di novembre, propone una pausa diversa […]

leggi tutto...
Privacy Policy Cookie Policy