Cronaca

14/11/2022

Il caso – Gli italiani all’estero hanno superato gli stranieri nel paese: 2 milioni di giovani italiani in fuga “Conseguenze culturali e sociali”

CONDIVIDI

Il caso – Gli italiani all’estero superano gli stranieri nel paese. 2 milioni di giovani italiani in fuga “Conseguenze culturali e sociali”

I dati sono stati diffusi dal rapporto Migrantes: dal 2006 ad oggi il numero degli italiani all’estero è cresciuta sensibilmente, passando da 3,1 milioni a oltre 5,8 milioni.

In questo momento sono più gli italiani all’estro rispetto  agli stranieri che vivono nel nostro Paese.

“Con la pandemia le partenze sono rallentate, ma dal 2006 ad oggi la presenza degli italiani all’estero è progressivamente cresciuta passando da 3,1 milioni a oltre 5,8 milioni. E sono sempre di più i giovani che decidono di andarsene “perché l’Italia ristagna nelle sue fragilità, senza possibilità di ascensore sociale e di reale valorizzazione delle proprie capacità” . Il quadro è emerso nel Rapporto italiani nel mondo di Migrantes,

Una situazione che crea allarme. E il presidente della Repubblica Sergio Mattarella parla apertamente di “Pesanti conseguenze culturali e sociali”.

Questo il messaggio del presidente della Repubblica ala fondazione Migrantes: : “Partono giovani che non fanno più ritorno e non per libera scelta. Il nostro Paese, che ha una lunga storia di emigrazione, deve aprire una adeguata riflessione sulle cause di questo fenomeno e sulle possibili opportunità che la Repubblica ha il compito di offrire ai cittadini che intendono rimanere a vivere o desiderano tornare in Italia, per contribuire alla sua crescita recando la propria esperienza, e le proprie capacità”

“A partire sono principalmente i giovani – ha aggiunto il Capo dello Stato – per motivi di studio e di lavoro. Spesso non fanno ritorno, con conseguenze rilevanti sulla composizione sociale e culturale della nostra popolazione. Partono anche pensionati e intere famiglie. Il fenomeno di questa nuova fase dell’emigrazione italiana non può essere compreso interamente all’interno della dinamica virtuosa dei processi di interconnessione mondiale, che richiedono una sempre maggiore circolazione di persone, idee e competenze. Anzitutto perché il saldo tra chi entra e chi esce rimane negativo, con conseguenze evidenti sul calo demografico e con ricadute sulla nostra vita sociale“.

09/12/2022 

Politica

Milano – Consiglieri lasciano la Lega: nasce il Comitato Nord, in nome di Umberto Bossi

Milano – Consiglieri lasciano la Lega: nasce il Comitato Nord, in nome di Umberto Bossi A […]

leggi tutto...

09/12/2022 

Territorio

Il successo della Chat GPT – Ha oltre un milione di utenti e può mettere fuori gioco Google in 2 anni

Il successo di Chat GPT – Oltre un milione di utenti, può mettere fuori gioco Google […]

leggi tutto...

09/12/2022 

Cronaca

Milano – Sequestrato un milione di addobbi natalizi fuori legge e mille statue del presepe. 15 commercianti denunciati

Milano – Sequestrato un milione di addobbi natalizi fuori legge e mille statue del presepe. 15 […]

leggi tutto...

09/12/2022 

Economia

Economia – Delisting: altri 750 milioni di euro fuori dalla Borsa italiana

Sono state lanciate a Piazza Affari negli ultimi giorni altre tre opa con obiettivo il delisting. […]

leggi tutto...

09/12/2022 

Milano – Lancia il cane dal tetto, poi minaccia di buttarsi. Salvato dai Carabinieri

Milano – Lancia il cane dal tetto, poi minaccia di buttarsi. Salvato dai Carabinieri Sotto effetto […]

leggi tutto...

07/12/2022 

Lombardia – Proiettato film horror in una scuola media: malori fra gli alunni – La rabbia dei genitori

Proiettato film horror in una scuola media: malori fra gli alunni – La rabbia dei genitori […]

leggi tutto...
Privacy Policy Cookie Policy