Territorio

25/11/2022

Milano – La Lombardia dà l’ultimo saluto a Maroni. Folla ai funerali di Stato, presenti Meloni e Salvini

CONDIVIDI

Milano – La Lombardia dà l’ultimo saluto a Maroni. Funerali di Stato, con Meloni e Salvini

E’ arrivato questa mattina nella basilica di San Vittore, a Varese, il feretro di Roberto Maroni. Presenti la presidente del Consiglio Giorgia Meloni, insieme al presidente del Senato Ignazio La Russa e i due vice premier Matteo Salvini e Antonio Tajani.

Erano presenti alle esequie anche il presidente della Camera, Lorenzo Fontana e i tre governatori leghisti, Massimiliano Fedriga, Attilio Fontana e Luca Zaia sono entrati insieme in chiesa.

Anche il sindaco Giuseppe Sala era stamattina a Varese, e ha commentato ai microfoni dell’ Ansa: Maroni “era un amico e molto anche un confidente, una persona di cui ci si poteva fidare. Quando c’erano cose delicate e volevi confrontarti con qualcuno, con lui eri sicuro che non sarebbero uscite dalla stanza. Era quel tipo di persona che mancherà per questo. A volte è molto meglio il confronto con qualcuno che non è della tua parte politica e non ti dà necessariamente ragione.Maroni ha rappresentato uno stile che oggi, anche in generale nella politica, non vediamo più, quello stile dialogante che dovrebbe caratterizzate tutti. Da alcuni mesi avevo smesso di disturbarlo al telefono ma ci siamo scritti messaggi fino alla settimana scorsa”.

Sala ha inoltre parlato del contributo dato da Maroni alla candidatura di Milano alle Olimpiadi invernali del 2026. “Era molto visionario – ha aggiunto, ripreso dall’Ansa – ” Aveva una capacità di guardare molto avanti nei tempi, che mancherà. Le Olimpiadi le abbiamo portate a casa anche grazie a lui. Ma soprattutto in lui c’era una incrollabile fiducia sul fatto che lo si potesse fare e che si potevano fare le cose con coraggio. Era un uomo molto coraggioso”.

“Qui a Varese ho sentito dire spesso in questi giorni, ‘era uno di noi’. È bello quando un politico riesce a farsi percepire così come uno di noi”. Sono le parole del vescovo ausiliare di Milano Giuseppe Vegezzi. “Le sue origini umili non le ha mai rinnegate e le ha sempre vissute con normalità, soprattutto quando tornava a Lozza dove era non il ministro ma il marito di Emilia e il padre di Chelo, Fabrizio e Filippo”.

09/12/2022 

Politica

Milano – Consiglieri lasciano la Lega: nasce il Comitato Nord, in nome di Umberto Bossi

Milano – Consiglieri lasciano la Lega: nasce il Comitato Nord, in nome di Umberto Bossi A […]

leggi tutto...

09/12/2022 

Territorio

Il successo della Chat GPT – Ha oltre un milione di utenti e può mettere fuori gioco Google in 2 anni

Il successo di Chat GPT – Oltre un milione di utenti, può mettere fuori gioco Google […]

leggi tutto...

09/12/2022 

Cronaca

Milano – Sequestrato un milione di addobbi natalizi fuori legge e mille statue del presepe. 15 commercianti denunciati

Milano – Sequestrato un milione di addobbi natalizi fuori legge e mille statue del presepe. 15 […]

leggi tutto...

09/12/2022 

Economia

Economia – Delisting: altri 750 milioni di euro fuori dalla Borsa italiana

Sono state lanciate a Piazza Affari negli ultimi giorni altre tre opa con obiettivo il delisting. […]

leggi tutto...

09/12/2022 

Milano – Lancia il cane dal tetto, poi minaccia di buttarsi. Salvato dai Carabinieri

Milano – Lancia il cane dal tetto, poi minaccia di buttarsi. Salvato dai Carabinieri Sotto effetto […]

leggi tutto...

07/12/2022 

Lombardia – Proiettato film horror in una scuola media: malori fra gli alunni – La rabbia dei genitori

Proiettato film horror in una scuola media: malori fra gli alunni – La rabbia dei genitori […]

leggi tutto...
Privacy Policy Cookie Policy